Un amico “nascosto”: il Collagene.

Il collagene è sicuramente una delle proteine strutturali più importanti e abbondanti presenti nel nostro organismo.

Esso è costituito catene proteiche con oltre 1400 amminoacidi (unità strutturali e funzionali delle proteine), che si avvolgono tra loro per formare un’unica struttura a tripla elica, che è la cosiddetta fibra di collagene. Tale fibra è dotata di una elevatissima resistenza.
Nel nostro organismo lo ritroviamo principalmente a livello cute, ossa, tendini e cartilagine. Tra le varie catene proteiche che si associano tra loro per formare l’elica di collagene ci sono dei legami. La mancanza di tali legami provoca conseguenze negative per il nostro organismo.
Ad esempio lo scorbuto è una malattia dovuta alla carenza di vitamina C. La mancanza di vitamina C in qualche modo danneggia le fibre di collagene del nostro organismo.
Conseguenza di questa malattia è un indebolimento e danneggiamento dei tessuti e uno dei primi eventi che si verificano è la caduta dei denti.

 

Il collagene è determinate in moltissime funzioni dell’organismo.

Sicuramente noi lo conosciamo bene per quella che è la sua funzione di donare elasticità alla cute. In realtà nelle zone del nostro organismo nelle quali c’è bisogno di una maggiore elasticità, non c’è solo il collagene, ma esiste anche un’altra fondamentale proteina che è l’elastina.

il collagene xondaderm

Le fibre di collagene e di elastina sono responsabili della struttura della nostra cute. L’invecchiamento cutaneo è un fenomeno che sopraggiunge a causa di diversi fattori, anche ambientali, come l’esposizione al raggi solari, il fumo e purtroppo le sostanze che si accumulano nell’atmosfera a causa dell’inquinamento.

Quello che dovrebbe essere un evento fisiologico dell’organismo, sta diventando sempre più precoce. Donne sempre di più giovane età che vedono comparire le prime rughe iniziano ad utilizzare così creme a base di acido ialuronico che in qualche modo hanno come scopo il “ripristino” della elasticità cutanea.

Ma cosa succede al collagene quando vediamo comparire una ruga?

Nella pelle giovane la sintesi di nuove molecole di collagene e la degradazione delle vecchie è un processo che si mantiene in equilibrio. Con l’avanzare dell’età questo equilibrio viene sfalsato, allora si assiste ad una minore sintesi di nuove molecole di collagene, e in qualche modo inizia a cedere l’impalcatura che sostiene la nostra cute.

La conseguenza è perdita di tono. Ed è chiaro come questo processo non avviene solo a livello cutaneo ma anche a livello muscolare.

Purtroppo non possiamo prescindere da questo fenomeno, ma possiamo tenerlo sotto controllo attraverso dei semplici accorgimenti:

  • combattere i radicali liberi che possono interferire con il normale processo di sintesi del collagene;
  • avere uno stile di vita sano
    e quindi seguire una dieta ricca di frutta, verdura e legumi, bere almeno due litri di acqua al giorno;
  • limitare il consumo di grassi animali e “cibi spazzatura”;
  • praticare, anche se un minimo, attività fisica;
  • evitare fumo, alcol e sostanze simili;
    (che per quanto possano avere effetti a lungo termine sono sempre delle sostanze pericolosissime per il nostro organismo)
  • ossigenare bene i tessuti, e respirare bene è una delle cose più importanti;
  • avere molta cura nella pulizia del viso, soprattutto per quanto riguarda le donne che fanno uso di prodotti cosmetici.

Ma in ogni caso è fondamentale una corretta pulizia del viso e magari l’utilizzo di creme idratanti e specifiche.

Insomma attraverso una serie di buone norme è possibile avere uno stile di vita sano, limitare l’insorgenza di gravi disturbi, per mantenere la nostra pelle giovane e sana per più lungo tempo possibile.

125total visits,1visits today

  • 3
    Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.