LA ROSACEA, COS’E’ E COME CURARLA

La rosacea è una malattia infiammatoria della pelle.
Generalmente tende a colpire persone dalla carnagione chiara. Si manifesta in età avanzata, anche se le statistiche su soggetti giovani non sono irrilevanti.

Si presenta con ‘rossori’ nella zona del visoche peggiorano senza trattamenti adeguati. L’ incremento del rossore potrebbe colpire anche gli occhi. Le cause della rosacea, sono piuttosto incerte, e ad oggi ancora si sta cercando di trovare quali possano essere i possibili fattori scatenanti.

Tra questi si può annoverare:

  • una reazione del sistema immunitario, e nello specifico esso reagisce contro il batterio Bacillus oleronius;
  • l’Helicobacter pylori, ovvero un batterio in grado di colonizzare la mucosa del nostro stomaco, ciìon sintomi piuttosto gravi;
  • un acaro, Demodex folliculorum, che normalmente vive sulla nostra cute, appartenente alla flora microbica.
  • un difetto nel metabolismo della catelicidina (proteina), atta a proteggere la nostra pelle.

In realtà si sta cercando di dare una certezza a queste ipotesi allo scopo di capire quale veramente sia la causa di tale patologia.

Chiaramente la rosacea è una malattia, e come tale deve essere trattata.

La patologia può avere un decorso progressivo, e può manifestarsi anche in maniera ciclica, ovvero i sintomi possono acuirsi in determinati periodi, mentre tendono ad alleviarsi in altri.

Se non trattata adeguatamente può provocare danni più gravi, fino appunto a colpire anche gli occhi, e in quel caso si tratta di rosacea oculare.

I sintomi che possono essere generati sono:

  • rossore sul viso, improvviso o persistente, generalmente localizzato in una zona;
  • comparsa di papule, ovvero dei rigonfiamenti;
  • gonfiore del naso;
  • ispessimento della pelle nella zona colpita;
  • irritazione e bruciore degli occhi se la malattia progredisce.

Generalmente questa malattia si sviluppa in quattro fasi:

  • Fase pre-rosacea, caratterizzata da un rossore che inizia a comparire nella parte centrale del viso, e che è causato dalla dilatazione dei vasi sanguigni.

  • Fase rosacea vascolare, caratterizzata dalla ulteriore comparsa di vasi sanguigni nella zona interessata. Inoltre in questa fase si ha dolore e gonfiore della zona.

  • Fase rosacea infiammatoria, durante la quale possono comparire le papule.

  • Fase rosacea avanzata. Durante questa fase, tutti i sintomi si intensificano e si aggravano.

Chiaramente sarebbe preferibile mettere immediatamente in atto dei trattamenti per contrastare quanto prima questa sintomatologia. Tali trattamenti possiamo effettuarli senza difficoltà.

trattamento-rosacea- by xondaderm®

Utilizzando la crema viso Xonda Derm è possibile trovare un sollievo al rossore e al prurito che eventualmente potrebbe sopraggiungere.

Questo prodotto è stato studiato per pelli sensibili e delicate

É una crema emolliente, quindi tende ad alleviare gli stati di rossore caratteristici della rosacea, favorendo il ripristino della barriera idrolipidica cutanea.

Questa crema, grazie ai suoi particolari principi attivi, è indicata sia come crema idratante nel caso di pelle sana, sia come trattamento specifico contro eruzioni cutanee che coinvolgono il viso. È un prodotto nickel tested, e senza profumo.

Quest’ultimo elemento non è da sottovalutare, in quanto l’utilizzo di prodotti a base di profumo potrebbero provocare un peggioramento del rossore e del prurito. Quindi in definitiva sebbene non si sia trovata ancora una causa scatenante la rosacea, ci sono comunque dei validi prodotti che ne consentono il trattamento in modo efficace.

94total visits,1visits today

  • 26
    Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.