Serotonina, l’ormone del buon umore

È ormai da tempo nota la relazione esistente tra cibo e buon umore.

Pensiamo ad esempio a giorni di dieta ferrea che spesso sono accompagnati da nervosismo, o al fatto che la vista, l’odore e il sapore del cioccolato immediatamente ci possono provocare una sensazione di benessere.

Ma ci siamo mai chiesti il perché?

Esiste nel nostro organismo un neurotrasmettitore la cui secrezione genera quello che definiamo buon umore, ed è particolarmente correlato ad alcune tipologie di cibo. Stiamo parlando della serotonina.


Cos’è la serotonina, in che zona dell’organismo viene prodotta e soprattutto quali sono i cibi che ne stimolano la produzione?

serotonina xondaderm

La serotonina è un neurotrasmettitore prodotto a partire da un amminoacido, il triptofano, e sintetizzata in parte a livello del sistema nervoso, in parte da alcune cellule del tratto gastrointestinale che si trovano nello stomaco.

Nell’organismo svolge alcuni ruoli fondamentali,   regola il buon umore e come diretta conseguenza consente anche un minore apporto di cibo nell’organismo, una minore assimilazione dei grassi, e una riduzione nell’ingestione di carboidrati.

Esistono alcuni farmaci anti depressivi soprattutto, la cui funzione è proprio quella di stimolare una maggiore liberazione di serotonina a livello del sistema nervoso.

Nei casi di disturbi del comportamento,  sempre sotto controllo medico, è possibile assumere integratori a base di serotonina o meglio di precursori della serotonina stessa, che potrebbero essere un valido aiuto contro l’insonnia.

La serotonina è convertita in melatonina, o ancora nei casi più gravi possono agire come anoressizzanti, ovvero inibitori dell’appetito, nel caso si debbano trattare patologie.

Ci sono degli alimenti che stimolano la produzione di serotonina, come appunto il ben noto cioccolato.

Se però si vuole incrementare la sintesi di tale neurotrasmettitore ricorrendo a cibi con minore contenuto calorico e che dunque non determinino un incremento ponderale si può ricorrere ad alcuni frutti come datteri e banane che sono ricchi di triptofano.

In generale però come sempre nel caso di uno stile di vita sano ed equilibrato per la maggior parte del tempo, una fetta di torta o un pezzo di cioccolato ci aiuteranno a ristabilire il buon umore senza nessuna conseguenza negativa.

3381total visits,27visits today